Microsoft Excel 2016. Migliorare la produttività.

Non ci sono dubbi, il leader dei fogli elettronici di calcolo è Microsoft Excel. A confermare questo status quo, se ce ne fosse ancora bisogno, è Investopedia, una società digitale Forbes, che lo celebra come strumento prezioso, quando non indispensabile di manager e professionisti. Il noto programma di casa Microsoft fu lanciato nel 1985 con interfaccia grafica per i computer desktop Apple Macintosh. Solo due anni dopo, nel 1987, in occasione del lancio sul mercato di Windows, la Microsoft lo ha proposto per il proprio arcinoto sistema operativo. Oggi Excel è disponibile nell’edizione 2016, con tante funzioni in più per un prodotto che di sicuro è sempre più versatile.

Le nuove funzioni produttive con Microsoft Excel 2016.

Migliorare la produttività è possibile grazie alle nuove funzioni di Microsoft Excel 2016.

Alcuni suggerimenti per migliorare il flusso di lavoro con Microsoft Excel 2016.

Non si tratta solo di un foglio elettronico per eseguire calcoli o sviluppare funzioni complesse, Excel è un vero strumento di analisi, un client per sistemi di analytics, un semi-database e molto altro ancora. La maggior parte degli utenti ne sfrutta solo le funzioni principali, ma, ai pochi che le sanno impiegare, Excel sa offrire molto di più. Ad esempio, nella versione 2016, i nuovi grafici: fra i molti modelli disponibili e noti, la nuova edizione ne ha introdotti alcuni assai interessanti, ma non immediati da trovare. Per la loro visualizzazione bisogna accedere al menu Inserisci, quindi fare click su Grafici consigliati, infine Tutti i grafici. Le novità si chiamano: Albero, Radiale, Istogramma, Cascata e alcuni altri.

Inoltre, gli utenti che usano Microsoft Excel per la creazione di report troveranno di particolare interesse l’edizione 2016. Questo grazie alla funzione Ricerca Intelligente, pensata per importare in Excel i risultati che sono ottenibili con una ricerca Internet. Per attivarla è sufficiente selezionare con il mouse una singola cella oppure trascinare il cursore su un termine di ricerca, quindi premere il tasto destro del mouse e attraverso il menu contestuale che compare selezionare il comando Ricerca intelligente. Excel sottopone quindi il termine cercato a Bing, apre un riquadro laterale, in cui vengono elencati sia i risultati di Wikipedia sia quelli di una ricerca generica. Invece, facendo click sulla voce Definisci compare, se disponibile, la definizione da vocabolario del termine cercato. Tuttavia i risultati restituiti non sono sempre precisi, ma questo rappresenta di sicuro un valido aiuto in più.

La bussola delle attività con Microsoft Excel 2016.

Si tratta di un vero supporto su misura, richiamabile in qualsiasi momento di smarrimento durante il lavoro. Un’icona a forma di lampadina con la dicitura Che cosa si vuole fare? si trova a destra di tutti i nomi dei pannelli del Ribbon. Facendo click sulla dicitura appare un campo di ricerca in cui sottoporre al software quello che si vuole fare. Progressivamente compaiono le funzioni di Excel che in tutta probabilità soddisfano le esigenze di lavoro. Si tratta di un aiuto molto comodo, un motore di ricerca interno che offre più sicurezza, fa risparmiare tempo e fa scoprire nuove funzionalità.

Quindi, in una visione più complessiva, tutto il nuovo pacchetto Microsft Office è multipiattaforma, e questo costituisce un sicuro beneficio per migliorare la produttività. Infatti i singoli applicativi si adattano tanto ai computer desktop (Macintosh e Windows), quanto a dispositivi mobili, come gli smartphone e i tablet. Risulta dunque più facile condividere i documenti e l’intero flusso di lavoro, un approccio che Microsoft stessa ha seguito con il nuovo Windows 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiedi informazioni su tutti i corsi nella Tua zona.

Compila qui il modulo.