Il dolce di Natale

La pazienza accompagna l’attesa di un gustosissimo dolce preparato dalla mamma solo per Natale. Non ci sarà nessuna replica durante l’anno, in alcun’altra festività. Per quale motivo? Sarà la speciale magia natalizia, la sua straordinarietà. Non è questo. Il giorno di Natale completa l’attesa, è il giorno della promessa che si avvera, il giorno in cui le persone si ritrovano insieme e ringraziano per essersi ritrovate, a pranzo e per l’intera giornata.

E la mamma è protagonista nel giorno di Natale perché la vigilia prepara un dolce squisito, semplice e sempre uguale, anno dopo anno. Lo stesso, proprio quello che tutti gli invitati si attendono. Pochi, essenziali, ingredienti: uova, zucchero, torrone, cioccolato e panna. Come è stata paziente l’attesa, tanto deve essere accurata la sua realizzazione. La mamma grattugia, a mano, il torrone, sbatte le uova in una terrina, spolvera di cacao, mescola con la panna e ripone tutto in uno stampo. Fatto, deposita il dolce nel congelatore e sarà pronto per il pranzo del giorno dopo, come da tradizione.

Il dolce della mamma ha questo significato: ogni anno completa il pranzo di Natale, i commensali lo conoscono già, eppure lo attendono sempre perché certi di una tradizione che si ripete, che rasserena, sempre nuova, sempre da rivivere con fiducia, dopo un’attesa lunga un anno.

I nostri Auguri di Buon Natale e magnifico Nuovo Anno!
Team FormadHoc

I nostri Auguri di Buon Natale e magnifico Nuovo Anno!

Le panchine in fila, la sera: è l’attesa del Natale e del nuovo Anno. Auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.