Che cos’è SAP? Alla scoperta di un software ERP davvero completo.

Che cos'è SAP? Alla scoperta di un software ERP davvero completo.

SAP è l’acronimo di Systeme, Anwendungen, Produkte in der Datenverarbeitung.

SAP e i suoi concetti di base.

SAP è un mondo, SAP è un software completo, SAP è una meraviglia! Quanto si dice su di lui! Ma cos’è in sintesi? Dunque, SAP è un sistema informatico di gestione integrata, progettato per modellare il flusso e l’automazione dei processi (task) in tutte le aree aziendali. Il suo nome è un acronimo, dal tedesco Systeme, Anwendungen, Produkte in der Datenverarbeitung. In italiano diventa Sistemi, Applicazioni e Prodotti nell’elaborazione dati. Quindi SAP è un vero sistema, in particolare di ERP (Enterprise Resource Planning, quindi pianificazione delle risorse aziendali). Tutti i sistemi ERP sono costituiti da diversi moduli per la gestione delle risorse di ogni area dell’azienda, ad esempio amministrazione, produzione, acquisti, vendite, marketing, risorse umane, manutenzione e molte altre, a seconda delle dimensioni dell’organizzazione.

Le caratteristiche salienti che contraddistinguono un sistema ERP sono:
• Database centralizzato: controlla la coerenza dei dati aziendali.
• Integrazione dei moduli: supporta gli equilibri di tutte le aree dell’impresa, come un vero “sistema vivente”.

Che cos'è SAP? Alla scoperta di un software ERP davvero completo.

L’applicativo SAP gestisce ogni risorsa aziendale insieme a una eccellente pianificazione delle attività.

Perché SAP è così importante?

Il software raccoglie i dati da tutte le funzioni di un’azienda e li elabora in una piattaforma unica. La possibilità di centralizzare queste operazioni, molto serrate, molto ricorrenti, consente ordine e controllo. Ma soprattutto permette a ogni azienda di lavorare in piena sinergia e, di conseguenza, investire in aumento della produttività. Se tutti i reparti lavorano verso gli stessi obiettivi, l’azienda è una formazione più compatta e più forte. Quindi SAP risulta essenziale per molte realtà perché consente a ogni reparto una comunicazione facilitata con gli altri reparti. Perché il successo di qualsiasi organizzazione si misura sull’automazione dei processi, una comunicazione efficace e sullo scambio di dati tra le sue funzioni. SAP è uno strumento che compie tutto questo al meglio. Motivo per cui è il sistema ERP più utilizzato.

In ogni caso SAP va imparato e utilizzato in base al proprio profilo professionale insieme all’esperienza maturata in uno o più settori. La specializzazione rappresenta sempre la scelta migliore per incrementare le possibilità di trovare o di cambiare lavoro. Nel complesso l’esperienza con SAP offre un set di strumenti utile e di sicuro richiesto, da sfruttare per costruire la carriera professionale. L’incremento delle competenze con SAP si può realizzare attraverso un percorso formativo dedicato (ad esempio per Addetto alla contabilità), può diventare il volano per accedere a livelli più elevati in azienda. Durante la ricerca di un nuovo lavoro, lo sviluppo delle competenze può rendere più competitivo il curriculum vitae, specie se la ricerca è rivolta ad aziende che utilizzano dei software di pianificazione delle risorse. Non solo. L’esperienza e la competenza con SAP potrebbero essere un requisito richiesto per alcune mansioni non ancora introdotte o non ancora completate.

Che cos'è SAP? Alla scoperta di un software ERP davvero completo.

SAP lavora con dei moduli che in totale sono 15. Ciascun modulo ne specifica e arricchisce le funzioni.

La struttura a moduli.

SAP è un software pienamente personalizzabile, a misura delle necessità aziendali. Per questo la figura del/della consulente SAP è centrale. Occupandosi del suo sviluppo, nel senso di armonia delle sue funzioni, il/la consulente indirizza il software alla soddisfazione delle richieste aziendali. A seconda del settore di specializzazione – in pratica, del modulo con cui si lavora – esistono diversi tipi di consulenti. Sono proprio i moduli che danno struttura a questo applicativo. Essi sono macro-ambiti, completamente disgiunti tra loro, ma allo stesso tempo perfettamente integrati l’uno all’altro.

In totale i moduli sono 15 e fra i principali troviamo:

Modulo Finance (FI) destinato a finanza e contabilità.
Modulo Controlling (CO) per operare il controllo di gestione.
Modulo Material Management (MM) per amministrare i materiali e gli acquisti.
Modulo Sales Distribution (SD) per la gestione delle vendite.
Modulo Production Planning (PP) per pianificare la produzione.
Modulo Quality Management (QM) destinato alla gestione della qualità.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SUI CORSI SAP E SULL’AREA INFORMATICA:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.